In pedagogia ci sono tre modi per educare: con la paura, l’ambizione e l’amore.
La pedagogia Waldorf ha rinunciato ai primi due modi per cercare di sviluppare nei bambini l’amore per quello che viene loro insegnato. I bambini devono interessarsi alle materie d’insegnamento ed alla scuola per amore e non perchè spinti dai voti o da riconoscimenti.

La sfida che ci viene posta dal nostro tempo è forte: i frutti che due secoli di materialismo hanno prodotto sono sotto gli occhi di tutti, è importante educare ad un pensiero critico, ad avere un’intelligenza elastica, ad affrontare la vita in maniera creativa, ad essere socialmente attivi, coraggiosi, per usare un’espressione tanto utilizzata: educare al “problem solving”, alla duttilità, a non avere preconcetti e pregiudizi.

La Terra ce lo chiede, il mercato del lavoro e l’economia mondiale ce lo chiedono, la coscienza ce lo impone.

Educhiamo all’amore per la natura, per l’arte, per la musica, educhiamo alla fiducia in sé stessi e nell’altro, all’autostima ed alla condivisione, all’intima spiritualità aconfessionale, senza dogmatismi ed alla responsabilità sociale.
A partire da questi alti intenti abbiamo pensato col cuore ad un progetto editoriale che potesse accompagnare nel corso dell’anno, una presenza delicata.

Un calendario ed un’agenda che sono la sintesi della proposta artistica del Collegio insegnanti della scuola Steineriana Maria Garagnani e dei genitori dell’Associazione per la pedagogia steineriana, uniti dagli stessi propositi.

Finalità del progetto

Con il ricavato di questa iniziativa si istituirà un fondo per l’assegnazione di borse di studio per i titolati Waldorf, oppure i laureati in Scienze della formazione che intendono partecipare al corso di formazione Waldorf, con possibilità di un contratto di apprendistato professionalizzante finalizzato ad un’assunzione.
Il bando sarà pubblicato a Marzo del 2018.

Opportunità

Se sei un imprenditore o un esercente commerciale che desidera appoggiare il progetto pedagogico dell’Associazione per la pedagogia Steineriana a sostegno della formazione di un fondo per le borse di studio, sono possibili personalizzazioni sia delle agende che dei calendari.

Leggi anche