Diplomato in grafica pubblicitaria nel 1999, dopo varie esperienze lavorative nel settore della grafica e non, incontra l’antroposofia, con la nascita di sua figlia, frequentando un corso per genitori tenuto da due terapeuti e maestri Waldorf: Giovanni Peccarisio e la moglie euritmista Maddalena Lena Peccarisio.

Da qui frequenterà dal 2009, all’accademia “Aldo Bargero” di Oriago (VE), il seminario per la formazione di insegnanti Waldorf concluso nel 2012. A metà di questo percorso, da sempre attratto da varie esperienze di movimento come sport e danza, inizia parallelamente la formazione in “Spacial Dynamics/ginnastica Bothmer”, tenuta in Italia da Davide Bartolini, Bernard Thiry e Jaimen Macmillan, quest’ultimo cofondatore della scuola Bothmer di Stoccarda assieme ad Adelis von Bothmer e creatore della Spacial Dynamics negli USA.

Si diploma dopo 4 anni in Spacial Dynamics primo livello e successivamente ottiene il diploma come maestro di Ginnastica Bothmer.
Nello stesso periodo si diploma come massaggiatore secondo il metodo Pressel nel corso tenuto per la prima volta in Italia dall’allieva diretta della moglie del dottor Pressel, Barbara Kuchelmeister.

Inizia, dal 2012, a lavorare in alcune scuole Wadorf come maestro di ginnastica ed assistente, a Padova, Montecchio dove ha preparato due classi quinte alle discipline per le olimpiadi, Cittadella e Bologna dove lavora attualmente a tempo pieno dal 2015 e dove tiene serate di movimento per adulti. Negli ultimi anni, ad integrare maggior qualità nel massaggio, si diploma in “Frizioni Ritmiche” (ideate da Ita Wegman) nella formazione tenuta da Antonella Napoli, formatrice a Roncegno presso la casa di cura Raphael, terapista ritmica e cofondatrice dell’associazione terapisti “massaggiatori ritmici Italia”.

Leggi anche